NARDO’ (Lecce) – Intendo con questo messaggio dare il benvenuto alla stagione sportiva 2019-2020 salutando la città di Nardò, i tifosi e gli sportivi tutti. La semplicità e la trasparenza di gestione saranno le fondamenta di questa società sportiva che si onorerà in campo calcistico di rappresentare una grande e storica realtà che amiamo e che vogliamo sia patrimonio di tutti. Per questo rivolgo il benvenuto a chi vorrà sostenerci e a chi ha confermato il suo impegno. Grazie pertanto alle belle realtà sensibili del tessuto economico e sociale del circondario. Credo che sia un dovere di ogni imprenditore guardare oltre i cancelli della propria azienda. Interagire col territorio, oltre gli aspetti puramente commerciali, è un segno di attenzione di valorizzazione e crescita per tutti. Il calcio a Nardò rappresenta l’appuntamento per antonomasia di migliaia di sportivi. Una tradizione che si è consolidata nel tempo ed ha resistito ai cambiamenti radicali di questo sport. Desidero, pur nelle difficoltà dei tempi moderni, porre le basi di una progettualità a lungo termine, che dia certezze, ma con la partecipazione di tutti. Il coinvolgimento popolare però non è sufficiente. Puntiamo, attraverso varie forme di collaborazione, a raggiungere una ambita meta, a realizzare i principi fondamentali di questo sport, inteso nell’accezione più nobile del termine: divertimento, lealtà e sana competizione. Partecipazione attraverso la condivisione. Molte aziende ci hanno dato fiducia, altre saranno le benvenute. Credo che “fare sistema” unendo le forze significhi abbreviare i tempi di crescita, significhi sentire la bellezza di lavorare per la collettività, significhi certezza di avere un futuro. Nardò é bella e grande, operosa e dinamica e deve essere parte attiva. Faremo il possibile per dare soddisfazione sportiva. La stagione si accende, e pur nel comprensibile ritardo, ci faremo trovare pronti. Intanto un ringraziamento per l’attenzione prestata.
Salvatore Donadei – Presidente A.C. Nardò