ARADEO (Lecce) – Mercoledì 17 luglio 2019 alle ore 21.00 il cortile grande di Palazzo Grassi ad Aradeo ospita “L’abito della festa“, quattro racconti cuciti a voce e musica dal vivo, uno spettacolo di Koreja con Pugliarmonica e Marianolight scritto da Giulia Falzea con Riccardo Lanzarone musiche dal vivo Giovanni Chirico e la consulenza artistica di Salvatore Tramacere. L’armadio dei vestiti è un tesoro che nasconde segreti e storie di vita. Un’anticamera della propria memoria che si riaccende ogni volta che indossiamo un abito particolare o legato alla nostra esperienza. Così, L’abito della festa, racconta segreti e memorie delle feste patronali. Quattro quadri accompagnati dalla musica, che compongono una partitura che va dalla sacralità del rito alla sua potente espressione popolare: Polvere tra i bottoni, Passamanerie, La divisa della banda, Pippi la Festa, descrivono quel particolare e unico momento in cui un abito diventa una vita. Sullo sfondo la festa patronale, quel luogo allo stesso tempo reale e immaginario, parte del vissuto di chi ha ancora un’anima da vestire a festa.

La serata prosegue alle ore 22.00 nel cortile piccolo, dove Giulio De Leo e Roberta Ferrara presentano, in PRIMA NAZIONALE il progetto Libero corpo per Teatro dei Luoghi Fest, azione performativa site-specific

La performance è firmata dai coreografi pugliesi e interpretata da sette danzatori individuati tra i partecipanti a Libero Corpo Pro, progetto di formazione e promozione della danza contemporanea, promosso e sostenuto dalla Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese e Comune di Bisceglie. L’azione inedita sarà composta dalle ultime due creazioni di De Leo e Ferrara, che andranno in scena nel riadattamento realizzato appositamente per Palazzo Grassi: NINFEO, dove corpi dai contorni liquidi e smussati generano una comunità animata da desideri, vicinanze e risonanze. Una comunità in perpetua migrazione, che attraversa lo spazio senza mai appropriarsene, rendendolo fluido, quasi acquatico. Il coro è la sola forma possibile per sopravvivere all’eterno mutamento del paesaggio; e YOUNG HEARTS RUN FREE Il vento che sposta i capelli, gli occhi che si cercano, i muscoli che si contraggono, la cura di ascoltare il tatto, i cambi repentini di umore, il sentirsi sollevati, l’odore che circola nell’aria ci definisce. Fu allora lo sguardo a creare questo primo fremito?

Prosegue Falene a Palazzo, il dopo festival del Teatro dei Luoghi dedicato alla musica.  Nel cortile grande, il DJ SET DI MAURO TRAMACERE. Da Detroit alla provincia di Lecce, dagli anni novanta agli anni dieci: un deejay set techno che porta a Palazzo Grassi il suono profondo ed elettronico di musica da ballare come fosse una guarigione.

E poi, ancora, le bontà de L’ORTO DEL PALAZZO con TENUTA LUNA, l’UOVO PERFETTO e della Società Cooperativa Agricola KARADRÀ e i programmi della Radio dei Luoghi, con interviste inedite, back stage, concerti in diretta e pillole di critica creativa a cura di Dematà.

Il TEATRO DEI LUOGHI FEST 2019 & FINETERRA, è un progetto di Teatro Koreja realizzato con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, Unione Europea, Regione Puglia – Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, PiiiL Cultura, Teatro Pubblico Pugliese, Istituto Italiano di Cultura di Tirana, Polo Biblio Museale di Lecce. In partnership con Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Comune di Aradeo, Città di Tirana, SAC Salento di Mare e di Pietre, Gli Asini. Con il Patrocinio gratuito della fondazione Pino Pascali. Partner culturali Progetto Complicities nell’ambito del Programma INTERREG IPA CBC Italia-Albania-Montenegro 2014/2020; Progetto MYA nell’ambito del Bando Innolabs della Regione Puglia.

Dopo aver vinto il Premio Cultura + Impresa 2014, il Festival ha ricevuto l’EFFE LABEL 2015/2016, 2017/2018 e 2019/2020: un importante riconoscimento a livello europeo assegnato a festival con particolare impegno artistico, coinvolgimento delle loro comunità locali e prospettiva europea e globale.