LECCE – Prima conferenza stampa stagionale per mister Liverani. Una stagione, quella che sta per iniziare, che sa tanto di esame di maturità per un allenatore che nei due anni passati si è guadagnato la stima e le attenzioni di tutto il mondo calcistico italiano. La voce trema quando l’argomento è la malattia contro cui dovrà combattere il tecnico del Bologna Sinisa Mihajlovic, suo ex compagno ai tempi della Lazio: “Mi trovo davvero in difficoltà a parlare di questa cosa. Sinisa è sempre stato un uomo forte che non ha mai avuto paura di affrontare le sfide che gli si presentavano davanti. Sono certo che affronterà anche questa con la determinazione e la grinta che lo contraddistinguono per il suo bene e quello dei suoi cari.”

Spostando l’argomento sul capitolo mercato giallorosso, il tecnico romano analizza la situazione con la solita lucidità: “Come sempre siamo allineati con il direttore Meluso e l’intera società. La costruzione della rosa è stata pianificata assieme. Come ogni allenatore sarebbe bello avere tutti gli effettivi a disposizione già dal primo giorno di ritiro, ma spesso non è così.

Lapadula è un attaccante duttile, può agire sia da prima che da seconda punta, il che lo rende utilissimo al nostro progetto tattico che inevitabilmente ripartirà dal 4-3-1-2. Yilmaz se dovesse arrivare rappresenterebbe un’occasione di indiscusso valore.”

 

Piez