SANT’SIDORO (Lecce)  – Un grave incidente tra auto e moto macchia di sangue le strade del Salento. Il drammatico sinistro si è verificato all’alba, poco prima delle 5, lungo la strada che collega Santa Caterina a Sant’Isidoro, marine di Nardò, ed è costato la vita ad un motociclista di 31 anni ed il ricovero in ospedale per altre due persone, un giovane di Porto Cesareo che si trovava al volante dell’auto, e la fidanzata di 27 anni della vittima in sella alla moto.

Per lo sfortunato centauro, Mattia Maggio,  31enne di Martano, purtroppo, ogni soccorso si è rivelato inutile. L’impatto, avvenuto per cause ancora in corso di accertamento, tra una moto Ducati e un’auto Mini Ray, è stato molto violento. I due feriti, soccorsi dalle ambulanze del 118, sono stati quindi accompagnati d’urgenza alla volta dell’ospedale Vito Fazzi “ di Lecce, dove si trovano tuttora ricoverati.

La zona del drammatico sinistro stradale, oltre che dai soccorritori del 118, è stata presto raggiunta dai carabinieri della compagnia di Gallipoli, che hanno eseguito i rilievi di rito ed ai quali spetterà ricostruire la dinamica del tragico incidente.