LECCE – Mister Liverani alla vigilia della gara contro il Napoli si dice fiducioso della prestazione dei giallorossi. Se saremo squadra, dice il tecnico leccese, potremmo dire la nostra. Babacar, secondo Liverani può essere schierato dall’inizio ma deve dare il suo cento per cento, per il suo riscatto personale e per il Lecce. Rossettini e Lucioni soddisfano l’allenatore del Lecce che può contare su un duo collaudato in difesa.

Ancora assenti per infortunio Meccariello, Fiamozzi e Dell’Orco, Liverani teme del Napoli la solidità e la conoscenza calcististica tra i vari giocatori, Mertens ed Insigne su tutti. Una squadra che si conosce a memoria e che può colpire senza pietà se il Lecce dovesse distrarsi anche per un attimo.

“Il Napoli ha tante opzioni, sia come gruppo sia come singoli – Così il tecnico del Lecce Fabio Liverani – Hanno sconfitto i campioni d’Europa e non credo serva aggiungere altro sul valore dell’avversario. Ci saranno momenti in cui subiremo tanto: dobbiamo difenderci bene ed essere cattivi quando andiamo a prenderli alti. Non possiamo concedere l’uno contro uno sugli esterni, e per arginarli serviranno continui raddoppi. Il loro punta di forza? Mertens, Insigne e Callejon giocano assieme da anni e sanno esattamente cosa fare”.