La prima di Pioli sulla panchina del Milan, come detto nel nostro articolo di giovedì, rappresenta già un’ultima spiaggia per i rossoneri; soprattutto dal punto di vista ambientale. Il neo tecnico subentrato a Giampaolo, questa sera manderá in campo una formazione priva del bomber dello scorso campionato, il polacco Piatek, che verrà sostituito dal brasiliano Leao. Dal canto suo Liverani punterà sulla fame di gol di Babacar e dello stesso Falco, disederoso di concretizzare dal punto di vista realizzativo le ottime prestazioni di questo inizio di stagione. Dicevamo dell’aspetto ambientale ad alta tensione per i rossoneri. Infatti, secondo alcune indiscrezioni riportate da La Gazzetta dello Sport, la Curva Sud del Milan sciopererà per tutti e 90 i minuti della partita contro il Lecce.

Una presa di posizione che sta a dimostrare quanto la serenità, a casa Milan, sia del tutto estranea in questo momento. A Liverani e i suoi quindi la capacità di sfruttare al massimo una situazione che, se gestita al meglio, può rappresentare un valore aggiunto enorme per il risultato finale. Arrivare all’intervallo sul pareggio, o addirittura in vantaggio, farebbe vacillare quelle poce certezze che i rossoneri posseggono al momento. Ad aiutare i giallorossi questa sera ci saranno circa 3000 salentini che, come avviene ormai da inizio campionato, gremiranno il settore ospiti e la cui voce potrebbe echeggiare come unica tra le tifoserie sugli spalti.