MAGLIE (Lecce) – Giornata da dimenticare per il CT Maglie che nella seconda giornata del campionato di A1 si è arreso al forte CT Vela Messina  per 2 a 4.

Capitanati da Mattia Leo e Marco Baglivo, i salentini sono scesi in campo con Peter Torebko (309 ATP, 2.1), Francesco Garzelli (2.2), Erik Crepaldi (504 ATP 2.3) e Giorgio Portaluri (2.4).

Il messinesi hanno schierato Marco Trungelliti (208 ATP, 1.8), Gianluca Naso (2.1), Fausto Tabacco (2.3), Giorgio Tabacco (2.4) e Antonino Famà (2.5).

Nei singolari Fausto Tabacco ha superato Crepaldi 1-6 7-5 6-1, Naso ha superato Garzelli 6-1 7-5, Trungellitti ha superato Torebko 6-4 2-6 6-3, Portaluri ha superato Giorgio Tabacco 1-6 7-6(8) 6-3.

Nel doppio la coppia Crepaldi Portaluri ha superato la coppia Tabacco Famà 6-4 6-4 mentre la coppia Naso Trungellitti ha superato la coppia Torebko Garzelli 6-3 7-6(5).

Per il direttore sportivo del CT Maglie, Antonio Baglivo: Sapevamo che era un incontro durissimo e l’andamento degli incontri lo hanno confermato.

Purtroppo sull’esito finale dell’incontro ha influito la sorprendente sconfitta di Crepaldi, vinceva 6-1 5-2, aveva il match in pugno, non sappiamo cosa è potuto succedere ma si è fatto rimontare dall’avversario che era letteralmente nelle sue mani. Ha perso al terzo set un incontro già vinto. Poi Portaluri è stato bravo a ribaltare il suo incontro di singolo che lo vedeva soccombere per diversi tratti della gara. Invece Torebko ha perso al terzo contro il forte Trungelliti. Nei doppi chiaramente dovevamo compiere l’impresa di vincerli, anche se abbiamo due ottimi doppisti. Uno lo abbiamo vinto senza molta difficoltà con Crepaldi e Portaluri, l’altro eravamo sulla giusta strada per poterlo recuperare e giocare un super tie-break, che sarebbe stato un terno al lotto per tutti, 5-2 per noi, una volée facilissima sbagliata a rete e abbiamo ceduto al tie-break tiratissimo.

Nostri gli errori, niente da parte degli avversari in questo doppio con Torebko e Garzelli che hanno sicuramente pagato l’esperienza dei messinesi. Peccato per la sconfitta che, sotto l’aspetto della fiducia voleva dire tanto, perché si sarebbe andato a Napoli con un altro spirito, cosa che faremo comunque e cercheremo in settimana di smaltire la delusione. Peccato che oggi è andato tutto storto. Ci sono stagioni nelle quali tutto va bene e altre tutto gira nella parte sbagliata. Comunque dobbiamo essere bravi a ribaltare questa situazione sotto l’aspetto psicologico”.

Prossimo appuntamento per il CT Maglie domenica prossima in trasferta a Napoli contro il TC Vomero nel quale sarà impiegato il nuovo tesserato Geoffrey Blancaneaux.