ROMA – Continua a soffrire di mal di gol l’Ascus Lecce di mister Antonio Potenza. Sabato scorso i giallorossi non sono andati oltre lo 0-0 sul campo della Asd Roma 2000. Un pari a reti bianche maturato al termine di una gara povera di occasioni e di particolari sussulti.

Durante la partita valevole per la nuova giornata del campionato di calcio a 5 Non Vedenti Assoluti indetto dalla Fispic (Federazione Italiana Sport Ipovedenti e Ciechi), si sono evidenziate le difese di entrambe le compagini abili a rispedire al mittente iniziative offensive di ogni sorta. L’Ascus è scesa in campo con Mattia Persano tra i pali, Leo Bortone, Antonio Capeto, Davide Dongiovanni, Massimo Cervelli, Salvatore Peluso, Alessio Quarta (guida) e Giuseppe Maggiore (vice allenatore).

Dopo la sconfitta contro il Quarto Tempo Firenze, l’Ascus ha mosso la classifica attestandosi al quarto posto a quota 13 punti. I salentini dovranno però recuperare una gara contro i campioni in carica del Crema, partita che si disputerà il 14 marzo prossimo a Crema.