BRINDISI – Venerdì scorso in occasione dell’international pipe day smoking (IPSD) si è aperta una finestra per conoscere il micromondo molto attivo colorato e vivace che gravità attorno alla passione per la pipa riunendo circa 50 appassionati salentini. Chi si avvicina a questa passione rimane fin da subito estasiato per la molteplicità di gusti profumi e sensazioni che solo il Fumo Lento può donare.
Questa passione coinvolge tutte le fasce di età comprese giovani e donne e ciò che non passa inosservato è senza dubbio la singolarità delle persone. La serata non è stata un incitazione al fumo ma un modo per dedicarsi allo Slow smoking. Il sipario dell’evento si è aperto con un momento di aggregazione e convivialità dei gentili ospiti accomodati da esclusivi Jamaica Rum cocktail ed un briefing/ tusting di sigari italiani realizzati con Kentucky tabacco. Con un sottofondo di jazz music in vinile diffuso nelle sala adibita a Barber and smoking Doriana Borgo di Martina Franca ha esibito la sua maestria in rasatura tradizionale con rasoio mano libera coramella e saponi da barba vintage .
Successivamente un Light dinner e Degustazione di birre artigianali. Il cuore della serata è stato poi il momento “fumi e profumi” dove in compagnia di pregiati distillati, complice la convivialità della pipa , si è assistito ad una vera e propria lezione tenuta da due artigiani locali che producono pipe di interesse internazionale, inerente gli aspetti più tecnici di questo bellissimo oggetto che li ha riuniti