A soli 17 anni ha già un palmares di tutto rispetto: è Chiara Maestoso della società
Lame Azzurre di Brindisi Novoli che domenica scorsa si è aggiudicato il secondo posto nella prova di qualificazione regionale, valida per l’accesso alla fase nazionale di Open assoluti che si svolgerà a Caorle a fine marzo. La giovane leccese, promessa della scherma, ha condiviso il podio con la vincitrice Miriana Morciano e la terza classificata Chiara Spedicato, tutte appartenenti alla stessa società. La gara si è svolta a Foggia e nella spada maschile invece sono saliti sul podio Mattia Ghidotti giunto 2° e Corrado Verdesca 3°, entrambi qualificato assieme a Pietro Rinaldi, (già qualificato in quanto facente parte del gruppo d’élite nazionale).
Grande soddisfazione per i tecnici della società brindisina, che già si prepara ad affrontare le prossime gare agonistiche e grande soddisfazione per questi giovani atleti che si allenano duramente sacrificando il loro tempo libero e impegnandosi al massimo per conciliare anche gli impegni scolastici.