Foto Antonio Castelluzzo

LECCE – Arresto per spaccio in città. I carabinieri del Norm della compagnia di Lecce ieri mattina hanno fermato Yuri Favorelli, 25enne leccese, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Resta alta la guardia delle forze dell’ordine, che, nonostante l’anomala situazione di stallo dovuta all’emergenza coronavirus, continuano a vigilare sul territorio dove reati di ogni genere continuano a registrarsi. Ieri mattina i militari sono entrati in azione effettuando una perquisizione nell’abitazione del 25enne, che da tempo tenevano sott’occhio.

Nell’ispezionare gli ambienti casalinghi, i sospetti che avevano sul suo conto, nonostante fosse incensurato, hanno trovato fondamento. All’interno della sua camera da letto sono spuntati 81 grammi di marijuana, insieme ad una somma in contanti di 395 euro e vario materiale utile al confezionamento di dosi, tra cui un bilancino e un coltello.

Il tutto è stato posto sotto sequestro mentre per il 25enne è scattato l’arresto. Al termine delle formalità di rito, il giovane è stato confinato ai domiciliari.