LECCE – Precipita da un’altezza di circa sei metri mentre fa le pulizie e muore sul colpo. Sono risultati vani i soccorsi per una 55enne leccese, vittima di un tragico incidente domestico avvenuto nella tarda mattinata in città.

Il dramma si è consumato nei pressi di via Leuca. Da una prima sommaria ricostruzione dell’accaduto, pare che la malcapitata stesse pulendo una finestra situata nella tromba delle scale di un palazzo, quando all’improvviso sarebbe caduta nel vuoto.

Un malore o forse una disattenzione: non sarebbero ancora chiare le circostanze che avrebbero condotto la donna a perdere l’equilibrio e cadere, senza poi riuscire a trovare alcun appiglio a cui potersi aggrappare. E’ precipitata da un’altezza di quasi sei metri, schiantandosi al suolo. L’impatto le è stato fatale.

Quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto con un’ambulanza, per la 55enne non c’era già più nulla da fare: il suo cuore aveva smesso di battere. Sul luogo della tragedia sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Lecce, che hanno avviato le indagini utili a chiarire con precisione le circostanze dell’episodio.