NARDO’ (Lecce) – Picchia l’ex compagna, poi si dilegua. E’ terminata con l’arresto la fuga di C.A., 25enne di nazionalità rumena, fermato nella notte dai carabinieri della stazione di Nardò.

I militari sono intervenuti dopo le segnalazioni di alcuni vicini di casa della vittima, che aveva interrotto la relazione sentimentale con l’arrestato da diverso tempo. Ieri sera la situazione è degenerata: il 25enne, in preda all’ira, è passato dalla violenza verbale a quella fisica, picchiando la malcapitata.

Le urla sono state udite dal vicinato che ha subito allertato il 112. Quando i carabinieri sono giunti sul posto, però, del 25enne non c’era già più alcuna traccia. Compreso il pericolo di terminare nei guai, il giovane probabilmente ha preferito darsi alla fuga.

Impresa che, però, non gli è riuscita. I militari, infatti, l’hanno rintracciato ore dopo e tratto in arresto per lesioni. Al termine delle formalità di rito, il giovane è stato condotto presso il carcere di Lecce.