MORCIANO DI LEUCA (Lecce) – Urtata dallo specchietto di un’apecar in movimento, cade per terra andando a sbattere contro il muro. Corsa in ospedale stamane per una 69enne di Morciano di Leuca, rimasta gravemente ferita dopo essere stata colpita dal mezzo a tre ruote condotto da un 82enne del posto, rintracciato poche ore dopo.

L’incidente è avvenuto intorno alle 11.30. L’anziano alla guida del veicolo, stando a quanto accertato dai carabinieri della stazione di Salve e della compagnia di Tricase che hanno effettuato i rilievi, non si sarebbe accorto dell’accaduto e per questo avrebbe proseguito la sua marcia senza fermarsi a prestare soccorso alla vittima.

Secondo una prima ricostruzione, la malcapitata stava camminando al margine della strada quando all’improvviso è stata urtata dallo specchietto dell’apecar 150 in movimento. Mentre il mezzo ha proseguito la sua marcia, la donna è caduta, urtando il braccio contro un muro prima di crollare sull’asfalto.

Soccorsa da alcuni passanti, è stata affidata alle cure dei sanitari del 118 che l’hanno condotta d’urgenza presso l’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase, dove è approdata in codice rosso. Le sono stati riscontrati una frattura scomposta del braccio destro ed un polmone perforato dalla costola nella caduta. I medici la tengono sotto stretta osservazione.

Nel frattempo i carabinieri della compagnia di Tricase, coordinati dal Capitano Alessandro Riglietti, hanno avviato le ricerche del “fuggitivo”, che sono riusciti a rintracciare grazie ai filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza presenti in zona che, visionate dalla polizia locale di Morciano di Leuca, hanno fornito agli investigatori la targa del veicolo.