SALENTO – Dal 3 giugno si tornerà a circolare liberamente in tutta Italia e per chi arriverà in Puglia non sarà più necessario mettersi in quarantena. La Regione non rinnoverà l’ordinanza con i 14 giorni di isolamento volontario così come è stato sinora. Con ogni probabilità verrà adottato un sistema molto più blando: a chi giungerà da fuori Regione sarà chiesto di registrarsi su una pagina web. Un modo per segnalare la propria presenza e per ricostruire i contatti con la popolazione locale o, più in generale, con tutte le altre persone. Si tratta di una cortesia non di un obbligo. Chi rientra fino a martedì dovrà continuare a rispettare il decreto ancora in vigore così come chi ha incominciato la quarantena da rientro dovrà portarla a termine.

Eppure questo strumento, finora, ha funzionato. E anche bene. Nella Fase-2 ha consentito di scoprire e isolare due asintomatici rientrati in Puglia dalla Lombardia e dal Piemonte Dalle interviste telefoniche sono emersi contatti con persone malate ed effettivamente è stata poi rilevata la positività. Ora, però, in vista della stagione estiva tale strategia non viene ritenuta più proponibile dalla Regione. Sarebbe un danno immane per il turismo. Si confida nel rispetto delle regole (il distanziamento sociale in tutte le attività lavorative) per contenere eventuali focolai. Per il momento il parametro Rt (il numero di contagi che ogni persona infetta può provocare) è dello 0.62% sotto stretto controllo in attesa, però, di vedere quali effetti determineranno le aperture dei confini regionali e delle frontiere extranazionali.

Eppure, al netto della linea morbida che sembra ormai intrapresa dal Presidente Michele Emiliano, altri governatori sono maggiormente orientati su una linea più cauta. Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, si appresta ad adottare le contromisure come l’uso dei termoscanner e dei test rapidi ai caselli autostradali, alle stazioni ferroviarie e aeroportuali. Prudenza è stata espressa anche dal Presidente della Toscana, Enrico Rossi, e dalla Regione Lazio.