LEQUILE – Nonostante avesse il braccialetto elettronico e si trovasse agli arresti domiciliari, è evaso dalla sua abitazione per fare una passeggiata per le strade del paese, ma è stato subito rintracciato dai carabinieri ed arrestato.

Nuovi guai per il 42enne Claudio Zanatta, di Lequile, arrestato con l’accusa di evasione dai militari della stazione di San Pietro in Lama. I militari, intervenuti a seguito dell’allarme scattato quando l’uomo si è allontanato dalla propria abitazione dove era ristretto ai domiciliari, hanno sorpreso il 42enne all’esterno del proprio domicilio, intento a passeggiare sulla pubblica via, violando così le prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaira.

Subito rintracciato e fermato, l’uomo è stato pertanto arrestato con l’accusa di evasione e ristretto nuovamente ai domiciliari, in attesa della citazione diretta a giudizio.