Lo stato di quarantena ormai è alle spalle, ma il lungo periodo di lockdown ha accentuato le virtù umane della Asd Utopia Sport a tal punto da dare vita ad un settore sociale da affiancare a quello sportivo, che impegnerà i nuovi soci della bella realtà presieduta da Giampiero Turco. Tutto potranno aderire alla nobile iniziativa nata dall’attivismo di una società che ha fatto dello sport uno strumento di aggregazione e rivendicazione sociale.

La campionessa di handbike Grazia Turco di Utopia Sport

Coloro che vorranno far parte del progetto di Utopia Sport potranno ricoprire diversi ruoli: Socio, Socio Volontario Accompagnatore, Socio Sportivo, Socio Sportivo Accompagnatore e Socio Sostenitore. Chi non avrà il tempo da dedicare al sociale potrà contribuire attraverso le maestranze (pulizie e manutenzioni) o donando contributi economici.

“Intendiamo creare un nuovo gruppo di persone che possa spendersi nel sociale – spiega Grazia Turco -. Tutta le nostre attività si sono congelate in concomitanza del primo decreto. Infatti il giorno della chiusura siamo riusciti a consegnare le ultime 150 uova di Pasqua per la raccolta fondi in favore della Bimbulanza, ma con la Fase 2 siamo in ripartenza, quindi vogliamo impiegare tutte le nostre forze per dare un segnale di reazione in un periodo storico assai delicato.

Chiunque vorrà impegnarsi potrà aderire al nostro progetto per mettersi a disposizione di chi ha bisogno. Anche se siamo diversamente abili siamo iperattivi di natura – prosegue la campionessa di handbike e di tennistavolo -. Dal punto di vita sportivo in questo periodo abbiamo organizzato incontri con il nostro preparatore atletico il dottor De Fraia che, di concerto alla dottoressa Marullo, hanno badato alla condizione fisica dei nostri atleti paralimpici”.

Gli interessati potranno contattare il numero 338 82219047 o scrivere all’indirizzo utopiasport@virgilio.it per avere informazioni più dettagliate e richiedere il modulo di iscrizione.