CASARANO (Lecce) – Nuova operazione di mercato in casa Leo Shoes Casarano: lo schiacciatore Simone Baldari farà parte del roster rosso azzurro anche per la stagione 2020/2021.
L’ottimo rendimento avuto dall’atleta galatinese nel corso dell’ultimo campionato ha portato la società presieduta dal Presidente Dongiovanni ha spingere fortemente sulla sua riconferma. Rinnovo contrattuale che è stato siglato nei giorni scorsi dopo un duro lavoro di convincimento da parte del Ds Anastasia che è stato costretto a fronteggiare la concorrenza di altre società anche di categoria superiore.
Classe 98 per 195 cm, Baldari si è distinto nella scorsa stagione risultando, a fine annata, tra i migliori schiacciatori del girone per media di rendimento e capacità realizzativa: da qui le sirene che si sono accese sull’atleta salentino che, in questa fase di volley mercato, ha visto arrivare diverse richieste tutte puntualmente respinte al mittente perché fermamente convinto di voler proseguire la sua avventura in rosso azzurro.
“Ci siamo assicurati, per il secondo anno consecutivo, le prestazioni di un’atleta di assoluto spessore, oggetto del desiderio di tante società: nella passata stagione Simone ha confermato, partita dopo partita, le sue grandi doti di certo non potevamo farci sfuggire il suo rinnovo che comunque non è stato facile ottenere”, commenta così il Direttore sportivo Anastasia l’annuncio della riconferma di Simone Baldari.
Queste le dichiarazioni di Simone Baldari subito dopo la firma del rinnovo: “Nonostante le offerte che mi sono state proposte, sono entusiasta di riconfermare la mia presenza all’interno della squadra anche quest’anno. Mi sembra giusto e doveroso riprendere in mano il progetto che stavamo portando avanti la scorsa stagione e che,a causa del Covid, si è interrotto. Speriamo questa volta di riuscire a portare a termine gli obiettivi che ci siamo prefissati, proprio come stava accadendo poco prima dell’emergenza sanitaria e di riuscire a regalare tante emozioni ai nostri sostenitori, senza mai distogliere gli occhi dal traguardo. Forza Casarano!”