CASTRIGNANO DEL CAPO (Lecce) – Alla guida di un trattore, cade in uno scavo profondo sette metri e viene travolto dal mezzo agricolo.

E’ stato ritrovato gravemente ferito in fondo alla profonda buca solo in tarda serata, l’agricoltore 66enne di Salignano, frazione di Castrignano del Capo, di cui i familiari  non avevano notizie da ore. Proprio i parenti, preoccupati perchè non l’avevano visto rientrare dalla sua giornata trascorsa nelle campagne, avevano lanciato l’allarme verso sera.

Passando al setaccio le zone agricole comprese tra la frazione di Salignano e Castrignano del Capo, sono riusciti a rintracciarlo intorno alle 21 e le loro paure hanno trovato drammaticamente fondamento. L’uomo, infatti, era rimasto schiacciato sotto il peso del suo trattore, con cui, per cause da accertare, è precipitato in uno scavo realizzato per effettuare alcuni lavori edili.

Un incidente difficile da collocare temporalmente, visto che la zona è periferica e isolata. Chissà per quanto tempo il malcapitato è rimasto intrappolato lì, senza che il suo grido di aiuto potesse essere udito da qualcuno. Dopo il ritrovamento, si è subito attivata la macchina dei soccorsi.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Tricase che hanno recuperato il 66enne, liberandolo dal peso del trattore per poi consegnarlo alle cure dei sanitari del 118. Il malcapitato è stato condotto presso l’ospedale “Panico” di Tricase in codice rosso.

Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri della stazione di Castrignano del Capo, intervenuti sul posto per i rilievi.