HomeAttualitàSedie pieghevoli in legno LG Lesmo: una sfida di 4,5 cm

Sedie pieghevoli in legno LG Lesmo: una sfida di 4,5 cm

Nate come accessorio economico e di bassa qualità, ben lontane dall’esprimere tutto il potenziale di cui dispongono, le sedie pieghevoli sono sempre state associate a contesti poco eleganti. Utilizzate spesso come arredo da esterno, accantonate in qualche magazzino in attesa dell’ennesima riunione di lavoro o di una proiezione amatoriale, questo tipo di sedie in passato non ha goduto delle attenzioni e del favore dei designer. Negli ultimi anni però il mondo dell’interior design ha assistito ad un fenomeno che le ha lentamente riportate al centro della scena.

L’aumento dei prezzi delle metrature, la tendenza a costruire appartamenti meno spaziosi e la costante ricerca e lo studio dei prodotti alternativi da parte dei designer hanno restituito alle sedie pieghevoli l’attenzione che meritavano. Prima nelle camerette come pratiche sedie da scrivania, poi nelle intime cucine delle giovani coppie, le sedie pieghevoli sono entrate a tutti gli effetti a far parte del “listone” degli elementi d’arredo da cui interpretare le tendenze del momento.

Link Sponsorizzato

Se si vuole analizzare un esempio di come il design e la ricerca di un prodotto funzionale abbiano influenzato l’estetica delle sedie pieghevoli si può guardare alla realtà di LG Lesmo, un’azienda che da una solida base artigianale ha sviluppato una filosofia che abbraccia i concetti di arredo più moderni.

Le sedie pieghevoli LG Lesmo, esattamente come gli altri prodotti dell’azienda, nascono da una riflessione sull’ergonomia e sulla funzionalità, ma prima di tutto si affidano ad uno standard di qualità. Solide e affidabili, queste sedie infatti sono realizzate con i migliori materiali possibili: robustissimo legno massello di frassino e pregiata ecopelle.

Link Sponsorizzato

Ciò che denota le sedie LG Lesmo come sedie di design però non è solo la qualità dei materiali, ma soprattutto le linee a cui si ispirano e il modo unico che hanno di essere “sedie pieghevoli”. Profondamente diverse dalle classiche sedie con le gambe che si chiudono a “X”, questo complemento d’arredo dimostra che si può progettare una sedia pieghevole che risponda alle esigenze di vivibilità e living contemporanee, che sia comoda, poco ingombrante e funzionale.

La sedia pieghevole LG Lesmo è dotata di due gambe “portanti” che si aprono a mo’ di porta e su cui poggia la seduta. In questo modo la sedia guadagna una stabilità pari alla cugina non pieghevole, addirittura i test dell’azienda hanno evidenziato una portata che raggiunge senza problemi i 120 chilogrammi di peso.

Lo schienale – personalizzabile nell’imbottitura come la seduta – esibisce un altro “trucchetto” che aumenta notevolmente il coefficiente di ergonomia di questo prodotto. Reclinabile e regolabile, questo schienale unico nel suo genere infatti può compiere una rotazione su sé stesso che supera i 180°: una sedia che accoglie il movimento naturale delle scapole e della colonna vertebrale, risultando confortevole anche per i più alti.

Una sedia di design, robusta e realizzata con materiali di qualità, ma soprattutto pieghevole, molto di più rispetto a un prototipo convenzionale. La sedia LG Lesmo infatti si chiude con estrema facilità – la stessa con cui si apre del resto – ma ciò che stupisce è lo spazio che occupa quando deve essere riposta: solo 4,5 cm in profondità.

 

 

Link Sponsorizzato

Ultime Notizie