HomePoliticaCollepasso ha il suo assessorato alla gentilezza

Collepasso ha il suo assessorato alla gentilezza

A Collepasso arriva l’assessorato alla “gentilezza” : a ricoprire questa carica affidatale dal sindaco Laura Manta, è Beatrice Piccinno, 27 anni, già consigliera con delega alla disabilità e all’inclusione.

Prima di lei, in provincia di Lecce, hanno avuto questa delega altri tre assessori in altrettanti comuni: a Monteroni di Lecce, Otranto e  Taviano. In Italia  sono 167 in totale, già riconosciuti in altrettanti comuni di tutta la Penisola.

Link Sponsorizzato

Nello specifico gli amministratori comunali che ricevono dal proprio sindaco tale delega, attraverso la costruzione di pratiche di gentilezza, si occupano di buona educazione, del rispetto verso il prossimo e verso la cosa pubblica, della cura di chi soffre (es. i malati, o le persone sole) o è in difficoltà (chi ha perso il lavoro, disabili, anziani, genitori separati con figli), del potenziamento dello spirito di comunità e di unità, del coinvolgimento dei propri concittadini e delle associazioni in iniziative finalizzate  al bene comune.

Il progetto nazionale “Costruiamo Gentilezza”, coordinato dall’associazione torinese “Cor et Amor”, ha come obiettivo costruire pratiche di gentilezza per accrescere il benessere della comunità mettendo al centro i bambini. Per farlo è necessario coinvolgere la comunità, sostenere i genitori nel loro difficile compito di educare, proteggere i propri bambini con la gentilezza, attraverso degli “attivatori sociali”, ovvero dei ruoli, che già abitualmente operano con e per l’infanzia. Per questo ci sono gli assessori alla gentilezza ( nelle comunità locali), gli allenatori alla gentilezza (nell’ambito sportivo), gli insegnanti per la gentilezza ( nell’ambito scolastico), i medici pediatri per la gentilezza (nell’ambito medico).

Link Sponsorizzato

“C’è la politica dell’odio e la politica che dialoga e che costruisce buone prassi – ha dichiarato il primo cittadino Laura Manta.- Abbiamo deciso di intraprendere questo nuovo percorso per costruire, insieme alle associazioni ed ai cittadini, percorsi nuovi, a vantaggio di tutti. In questi giorni bui, in cui la guerra ci ricorda le grandi responsabilità della politica, noi abbiamo deciso di ” costruire gentilezza” perché non bastano gli slogan, ma servono azioni concrete.

Collepasso oggi è ufficialmente un comune “costruttore di gentilezza “. A breve, – conclude il sindaco Manta –  renderemo tutti partecipi delle iniziative che, nell’ambito di questo progetto, stiamo mettendo in atto per la nostra Collepasso”.

Link Sponsorizzato

Ultime Notizie