Casili: “Necessario chiudere il ciclo dei rifuti in Salento con impianti pubblici”