HomeSportLa Casarano Rally Team con Gabbarrini, De Nuzzo e Carra alla volta...

La Casarano Rally Team con Gabbarrini, De Nuzzo e Carra alla volta dell’Adriatico

CASARANO (Lecce) – Si prospetta un altro fine settimana particolarmente interessante per la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team che dopo le fatiche e le soddisfazioni della Targa Florio, si accinge a calcare nuovamente il palcoscenico del rallysmo tricolore di vertice prendendo parte con tre equipaggi all’edizione numero 29 del Rally Adriatico, gara in programma sugli sterrati della provincia di Pesaro e Urbino e che accomuna i destini, nel loro secondo appuntamento, del Campionato Italiano Rally Terra e del Campionato Italiano Assoluto Rally Junior.

A rappresentare il sodalizio casaranese nella gara valevole per la massima serie tricolore riservata agli specialisti del fondo sterrato, sarà l’esperto delle strade bianche Christian Gabbarrini che dopo aver saltato per impegni di lavoro il primo atto della serie, si presenta sulle scivolose speciali ubicate nel triangolo d’area compreso tra Urbino, Fossombrone e Cagli, ben conscio di poter recitare un ruolo da protagonista nella lotta per il titolo riservato alle vetture a trazione integrale di derivazione di serie. Per lui la necessità di marcare punti per non perdere troppo terreno in classifica al fine poi di affrontare la parte centrale della stagione con la giusta carica e motivazione. Dopo la parentesi del rally di casa disputato un mese fa alla guida di una Mitsubishi Lancer Evo9, il pilota folignate, che sarà affiancato nuovamente dal ferrarese Alessandro Forni, tornerà ad impugnare il volante della Subaru Impreza Wrx Sti iscritta in classe N4 e allestita da Officina V8.

Link Sponsorizzato

Due invece le presenze, come da programma stagionale nella corsa riservata agli Junior che sulle colline marchigiane vivrà il primo dei due appuntamenti su terra proposti dal calendario. Pur essendo alla quarta gara  sulla superficie sterrata, il casaranese Guglielmo De Nuzzo con alle note il cuneese Fabio Grimaldi, è pronto a dire la sua e confida nel buon feeling costruito nella passata stagione proprio con il fondo a scarsa aderenza, per essere competitivo e risalire la classifica del tricolore che lo vede attualmente sesto in virtù del risultato colto a Sanremo, dove un episodio sfortunato in avvio di seconda tappa gli ha fatto perdere due posizioni. Il vincitore del Rally Città di Casarano 2021 è anche fiducioso in merito all’intesa con la Renault Clio RSR di classe Rally5; per lui sensazioni positive anche al termine della sessione di test di gruppo con l’Accademy di ACI Team Italia e Scuola Federale ACI Sport svolta nei giorni scorsi nei pressi di Gubbio.

Per la giovanissima Sara Carra l’approccio alla competizione sarà invece molto più prudente se non altro per il semplice fatto che è alla sua prima gara su terra. La detentrice del titolo rosa nel CRZ di area 7 che sarà supportata in abitacolo dal messinese Giovanni Barbaro, è comunque anche lei abbastanza fiduciosa con il test che gli è servito ad assimilare i principali segreti della guida sul fondo sterrato e a capire le reazioni della milletre turbo messa a disposizione come per tutti i partecipanti allo Junior da  Motorsport Italia. L’obiettivo principale per lei resta comunque quello di proseguire e la dedizione e l’impegno di certo non le mancano e li ha sempre dimostrati, il suo percorso di crescita  al cospetto dei più validi esponenti del movimento rallistico nazionale giovanile.

Link Sponsorizzato

Il 29°Rally Adriatico, che avrà base logistica a Borgo Mercatale a Urbino si correrà domenica 15 maggio. Partenza alle ore 7.30 ed arrivo alle ore 18. Nove le prove speciali previste che andranno a coprire una distanza di poco più di 70 km cronometrati sui 260 complessivi.

Link Sponsorizzato

Ultime Notizie

Ance, un Prezzario tanto atteso ma inutilizzabile

0
LECCE - “Con delibera n. 709/2022, pubblicata sul BURP n. 56 del 20 maggio 2022, è stato approvato l’aggiornamento 2022 dell’elenco regionale dei prezzi...