HomeAttualitàLavori di riqualificazione dei paesaggi costieri: pronti interventi di messa in sicurezza...

Lavori di riqualificazione dei paesaggi costieri: pronti interventi di messa in sicurezza della strada litoranea per la stagione estiva

MELENDUGNO (Lecce)  – In relazione ai lavori di riqualificazione dei paesaggi costieri, finanziati dalla Regione Puglia, l’Amministrazione Comunale di Melendugno comunica che la realizzazione prosegue secondo il progetto approvato dai diversi enti interessati.

Con l’avvicinarsi della stagione estiva, però, visto che i lavori in corso potrebbero causare dei disagi alla circolazione, la giunta ha fatto predisporre ed approvato un progetto di messa in sicurezza in particolare del tratto che va da San Foca a Torre dell’Orso, al fine di poter far transitare nel doppio senso di circolazione, in completa sicurezza e nel rispetto del codice della strada, le categorie di traffico abitualmente presenti in quel tratto.

Link Sponsorizzato

Saranno due le corsie da 2,75m l’una e 0,50m di banchina laterale per ogni corsia, oltre all’ingombro del percorso ciclabile già realizzato. Il tutto con limiti di velocità ridotti, attraversamenti pedonali rialzati, adeguata segnaletica di cantiere, orizzontale e verticale, insieme ad elementi di visualizzazione serale degli elementi stradali presenti.

Sono questi i principali interventi e parametri, grazie ai quali presto si potrà circolare in sicurezza, in attesa che i lavori riprendano nel periodo autunnale, portando avanti, così, quelle che sono le direttive del progetto originario ed eventuali varianti necessarie.

Link Sponsorizzato

Gli obiettivi finali, a lavori conclusi, della proposta progettuale, infatti, sono quelli di una mobilità lenta, lateralmente alla costa, nell’ambito dell’attuale sede della strada litoranea, ottenendo un nuovo bellissimo percorso panoramico, fronte mare. Parallelamente, nel tratto interno, utilizzare la viabilità esistente, adeguata, da destinare ad una parte del traffico veicolare che così, sarà deviato, decongestionando la parte più bella e attrattiva.

In tal modo, il paesaggio costiero, così come prevede il Piano Paesaggistico Territoriale Regionale, sarà maggiormente dedicato ad un tipo di fruizione più vicino e in rapporto stretto e diretto con la bellezza della natura, ossia ad una modalità di spostarsi più sostenibile. In questo modo sarà facile e sicuro raggiungere, a piedi o in bicicletta, dal lungomare di San Foca, l’area archeologica di Roca e grotte della Poesia, Torre dell’Orso, o addirittura le marine di Torre Sant’Andrea,a sud e Torre Specchia, a nord, godendosi, nel cammino, un panorama unico al mondo, invidiato in tutto il mondo, già oggi apprezzato e frequentato dai tantissimi turisti e ospiti che utilizzano questa nuova infrastruttura green.

Link Sponsorizzato

Ultime Notizie