Nino FrassicaLECCE – Amore e boxe: l’incrocio tra cultura salentina e quella africana narrato attraverso la storia di Ben, un pugile senegalese che, giunto nel Salento, s’innamora di una donna italiana. E’ la trama di “The Dancer – storia d’amore e di pugni in 12 round”, libro scritto da Liliana Eritrei e Adriana Sabbatini e pubblicato dalla Minerva Edizioni di Roberto Mugavero, che sarà presentato martedì 30 settembre alle Officine Cantelmo di Lecce.

Ospite d’onore della presentazione – organizzata da US Management dell’ Avv. Ugo Scalise e dalla scuola di recitazione di Lecce “Talenti Nascenti” di Rossana Ferrara e patrocinata dal Comune di Lecce – sarà uno degli attori più amati delle fiction televisive: Nino Frassica.

Sempre dal mondo dello spettacolo provengono le autrici del romanzo che, insieme all’editore, saranno presenti all’evento: Liliana Eritrei, sceneggiatrice televisiva e cinematografica, autrice teatrale e direttrice di recitazione e drammatizzazione ed Adriana Sabbatini, autrice di programmi televisivi tra i quali “Alla ricerca dell’arca” e “Samarcanda”, nonché una tra le più note casting director del panorama cinematografico e televisivo italiano che ha lavorato per diverse fiction tra le quali “Tra metri sopra il cielo”, “Il capo dei capi”, “Rino Gaetano”, “Nassirya”.

Protagonista del romanzo è Ben Mbasa: “The Dancer”. Talento naturale e pugile per caso. Partito dal Senegal e giunto nel Salento, terra magica e ricca d’energia, dove i destini di uomini provenienti da luoghi diversi s’intrecciano per dare vita a una storia “d’amore e di pugni”. “The Dancer” è dunque un racconto “in dodici round” che, attraverso uno sport antico e nobile come la boxe, parla d’amore in tutte le sue sfaccettature: la tormentata passione di Ben per Lara, la sua donna italiana. L’affetto e la stima per Rocco Di Santo, manager e scopritore di talenti. L’amicizia e il tradimento. Infine la chance inaspettata del match per il titolo mondiale al fianco del suo allenatore, da sempre convinto che proprio Ben sia il “miracolo” atteso da anni, colui che possiede “il graffio di Dio”.

La boxe è dunque al centro del romanzo scritto a quattro mani e con taglio cinematografico da Liliana e Adriana, che narra l’incontro-scontro di due culture apparentemente distanti ma in realtà simili, come spesso accade per tutti i Sud del mondo.

A moderare il dibattito e a condurre serata di presentazione, alla quale seguirà un aperitivo, sarà il direttore del Nuovo Quotidiano di Puglia Claudio Scamardella.