ORTELLE (Lecce) – Secondo appuntamento con la rassegna TeatroEssenza, organizzata dal Comune di Ortelle/Assessorato alla Cultura e dal Comitato di Gestione della Biblioteca “Maria Paiano” di Vignacastrisi, venerdì 9 marzo (ore 20.45), protagonista la donna con lo spettacolo portato in scena dalla Compagnia Salvatore della Villa “A forza di essere donna”.

Lo spettacolo propone un percorso nel mondo del lavoro al femminile a partire dal periodo delle lotte per la conquista dei diritti delle lavoratrici impiegate nella raccolta delle olive e del tabacco, fino ad arrivare al dibattito odierno sulle pari opportunità. L’itinerario teatrale mette in scena una donna che racconta sè stessa senza alcuno sguardo bonario, idealizzato o banalizzato. Esso rifugge, infatti, da ogni retorica: non ci sono lieti fini, colpi di scena o ammiccamenti per le storie delle donne che “a forza di essere donne” hanno pagato con la vita il proprio diritto al lavoro.

A forza di essere donna” è uno degli spettacoli vincitori del bando “Colpi di Genio” 2017, campagna di sensibilizzazione sul tema della promozione delle pari opportunità tra uomo e donna, promossa dalla Provincia di Lecce.

Lo spettacolo vede la partecipazione di Gabriella Monteduro, Annamaria Colomba, Giustina De Iaco; canti d’amore e di protesta Anna Sabato, Chiara Germani; armonio Antonio Papa; immagini e video Caterina Gerardi; elaborazione testi Maria Domenica Muci; regia Salvatore Della Villa.

Inizio spettacoli ore 20.45.

Biglietto singolo € 7,00 – Abbonamento sette spettacoli € 30,00.

 

 

 

 

CONDIVIDI