LECCE – La Fondazione educazione finanziaria e risparmio con la Regione Puglia e l’Ufficio Scolastico Pugliese in collaborazione con la Banca Popolare Pugliese hanno organizzato una interessantissima conferenza spettacolo, intitolata “Fate il Nostro Gioco” per promuovere l’educazione al risparmio, la cittadinanza economica e per puntare su cittadini consapevoli, che non affogano le loro vite nella ludopatia. L’iniziativa, promossa nell’ambito del “Mese dell’Educazione Finanziaria” indetto dal Comitato Nazionale per l’educazione finanziaria, è rivolta agli studenti delle scuole secondarie di II grado della provincia di Lecce che hanno partecipazione alla conferenza spettacolo dedicata al tema del gioco d’azzardo e della prevenzione dalle ludopatie.
La conferenza, a cura dei divulgatori scientifici di Taxi 1729, ha l’obiettivo di illustrare ai ragazzi le regole matematiche applicate alle varie forme di scommesse e al gioco d’azzardo, svelandone i lati nascosti, le scarse possibilità di successo e gli alti rischi, con l’obiettivo di prevenire la diffusione di questo pericoloso fenomeno tra i giovani.

Il Ministero della Finanza è quello della Pubblica Istruzione hanno messo il loro sigillo su questa giornata che si è svolta nel Teatro Apollo. Il giovanissimo pubblico ha seguito con molto interesse la lectio del matematico Paolo Canova, che ha spiegato quanto sia scientificamente provato che il gioco abituale alla fine produca un bilancio sempre in “rosso”. Gli scandali finanziari e le bolle speculative travolgono un consumatore spesso poco informato. La Banca Popolare Pugliese da anni investe sulla cultura e sulla formazione: è un istituto virtuoso, che punta su solidità dei conti, sicurezza e competenza. Ecco perché i vertici di BPP hanno deciso di investire su un evento che promuove l’educazione finanziaria e la lotta contro le ludopatie. “Con queste iniziative – sottolinea il direttore generale della Banca Popolare Pugliese, Mauro Buscicchio, intendiamo contribuire alla formazione di una cittadinanza più attiva grazie a un nuovo fronte di alfabetizzazione economico-finanziario destinato alle nuove generazioni, affinché le stesse affrontino con consapevolezza le scelte del proprio futuro”. Anche il presidente BPP Vito Primoceri ha sottolineato l’importante mission della banca nella promozione della cultura. La Regione Puglia ha voluto fortemente questo primo incontro con gli studenti: si inizia dalla scuola per un cambiamento culturale necessario, come ha spiegato l’assessore alla Pubblica Istruzione e Formazione Sebastiano Leo.