LECCE – Un concerto esclusivo, il 29 marzo, a sostegno del nuovo progetto di Tria Corda Onlus: “eSCO: Scuola a Casa e in Ospedale”.

L’Associazione Tria Corda, impegnata sul territorio sin dal 2012 per la realizzazione del Polo Pediatrico del Salento, nell’ambito delle sue molteplici attività al riguardo, organizza, in data 29 e 30 marzo, un Convegno Scientifico dal titolo “Il Bambino e le cronicità” come ulteriore contribuito alla crescita scientifico-culturale del territorio.

A chiusura della prima giornata del convegno, venerdì 29, un concerto riservato a 200 persone, in una location suggestiva, in uno dei più affascinanti Castelli del nostro territorio: il Castello Carlo V. A seguire, una light dinner e calice di vino.

Ai pianoforti, due musicisti salentini d’eccellenza, Scipione Sangiovanni e William Greco, pianisti già affermati a livello internazionale, che si sono esibiti su prestigiosi palcoscenici di tutto il mondo e la cui carriera è costellata da numerosi riconoscimenti e menzioni speciali.

I due artisti in concerto con “Il Diavolo e l’Acqua Santa- Quando Bach incontra il jazz” presenteranno un repertorio variegato dal classico al jazz.

Una serata esclusiva, il cui ricavato sarà interamente destinato ad “eSCO- Scuola a Casa e in Ospedale”. Il progetto di Tria Corda, che per il 2019 è stato finanziato dalla Fondazione “Banca Popolare Pugliese Giorgio Primiceri” -Onlus, da sempre attenta e sensibile alle esigenze delle famiglie ed allo sviluppo del territorio, prevede la realizzazione di un servizio di “Hospital and Home Education” stabile, avanzato ed innovativo che, grazie ad un team di mediatori culturali opportunamente formati, supporterà i pazienti pediatrici lungodegenti a casa e in ospedale consentendo loro di mantenere il contatto telematico con la propria classe di appartenenza e con gli amici ed insegnanti, anche durante i periodi di degenza e riabilitazione, alleggerendo così l’impatto che l’ambiente ospedaliero ha sui piccoli pazienti e riducendo o eliminando i traumi connessi al distacco ed al successivo reinserimento scolastico.

Scipione Sangiovanni afferma che “organizzazioni munite di buone intenzioni ve ne sono molte in un mondo in cui i soggetti privati devono spesso illuminare le zone d’ombra abbandonate dai soggetti pubblici. Credo che poche possano però vantare i risultati e la perseveranza di Tria Corda. La Onlus con il proprio impegno ha donato moltissimo ad ogni abitante del Salento, ritengo che chiunque debba, nella misura in cui gli è possibile, ricambiare il dono ricevuto. C’è chi può farlo col proprio tempo o con i propri soldi, io lo faccio suonando il pianoforte”.

Queste le dichiarazioni di William Greco “Ogni volta che Maria Eugenia Congedo, amica e consigliere di Tria Corda e Antonio Aguglia, Presidente della Onlus mi contattato per condividere assieme un progetto cerco sempre di esserci perché il loro fine, ovvero realizzare il Polo Pediatrico del Salento, è davvero nobile e molto importante per il territorio. Questo evento sarà una serata molto significante perché si sosterrà un progetto che aiuterà i bambini malati lungodegenti a casa e in ospedale e non vedo l’ora di esibirmi. Sarà un concerto particolare e ogni volta che mi trovo con Scipione Sangiovanni è sempre un piacere perché dal punto di vista musicale insieme percorriamo strade nuove, che nascono dalla sinergia e dalla passione che proviamo per la musica. Che dire la causa è nobile e il concerto sarà stupendo, mi aspetto tante persone”.

Una proposta solidale per trascorrere un fine settimana diverso nel segno della cultura, della melodia, del buon cibo e della beneficenza. Sarà un percorso dell’anima arricchente, tra scelte musicali di alto livello, storia, ma soprattutto si sosterrà il progetto “eSCO” e si contribuirà a far sentire meno soli i bambini allettati.

Nello scenario definito dal Protocollo d’intesa tra Regione Puglia, Direzione Generale della Asl/Lecce e Tria Corda Onlus, il progetto “eSCO: Scuola a Casa e in Ospedale” rappresenta un ulteriore e significativo passo avanti verso la realizzazione del Polo Pediatrico del Salento. “eSCO” rappresenta la filosofia di Tria Corda, volta a rendere l’ospedale a misura di bambino ed attento alle sue esigenze, abbattendo le tante difficoltà che un piccolo ricoverato affronta durante la degenza.

 

Clarissa Rizzo