LECCE – Quante strade si percorrono prima di incontrare quella giusta, l’unica che conduce verso la felicità? Infinite. E infiniti saranno gli incidenti di percorso, i dolori e le sconfitte, ma alla fine tutti hanno una seconda possibilità, bisogna solo avere il coraggio di non tradirsi ed essere pronti a perdere, pur di andare incontro alla vita.

Una storia semplice, fatta di speranza, dolore e coraggio, quella raccontata dalla giornalista Valeria Coi nel suo primo romanzo “La seconda volta che sono nata” edito dalla casa editrice “Il Raggio Verde”, presentato in anteprima assoluta alla stampa nella mattinata di oggi presso l’Open Space del Comune di Lecce.

Marta, la protagonista del romanzo, è una donna e al contempo infinite donne, semplice e complessa, fragile e inaspettatamente forte, una goccia nel mare della vita che chiede di amare ed essere amata, ma dalla madre che non le permette di accettarsi, all’uomo violento dal quale ha un figlio, la felicità sembra un’utopia che si trascina con sempre maggior peso.

Eppure la vita è imprevedibile e si manifesta in tutta la sua potenza nei luoghi e nei momenti più impensabili, così, in un pronto soccorso, in attesa di un referto che potrebbe essere una sentenza, Marta nasce per la seconda volta e si avvia verso la nuova vita la aspetta.

A raccontare “La seconda volta che sono nata”, oltre all’autrice, anche l’editrice Antonietta Fulvio, la giornalista Isabel Tramacere e l’artista Francesca Mele che ha realizzato la copertina del libro.

In apertura è stato proiettato il book trailer del libro diretto e montato da Valerio Mattioli che si avvale della partecipazione degli attori de La Barcaccia di Gallipolie di Salve in scena.

Tra le voci del trailer, spicca il nome del noto doppiatore Antonio Della Rocca.

La presentazione ufficiale del romanzo si terrà il 28 aprile ore 19 a Salve, città d’origine di Valeria Coi. Dopo i saluti del sindaco Francesco Villanovae l’intervento della giornalista Antonietta Fulvio per la casa editrice, dialogherà con l’autrice Angelo De Pascalis. A cura dell’attrice Elisa Maggio, invece, la lettura di alcuni stralci tratti dal libro.

Valeria Coi è nata il 10 agosto 1976, vive a Lecce e ha due figli Marcello Emanuele ed Edoardo Karol. Giornalista, laureata in Pedagogia all’Università del Salento, nel 2000 inizia a collaborare con Radio Rama e nel 2001 approda a Telerama diventa vice caporedattrice della redazione sportiva e cura contestualmente la pagina di cultura e spettacolo del tg della stessa emittente, fino al 2009. Dal 2006 al 2007 ha lavorato come corrispondente per il quotidiano nazionale il Meridiano di Foggia. Ha collaborato con agenzie di media relation come coordinatrice di uffici stampa per eventi e in qualità di consulente organizzativo per attività di promozione fieristica; lavoro che oggi svolge autonomamente. Recentemente ha ripreso la collaborazione con l’emittente Telerama come autrice e conduttrice di programmi televisivi e appassionata di enogastronomia.