MATERA – L’attrice salentina Carla Guido protagonista della prima edizione del Premio “I Sassi” a Matera, in programma domenica 6 ottobre alle 19.30 presso Casa Cava. Suo, infatti, il reading dei brani dei tre libri in lizza per il riconoscimento, ideato dalla presidente di Confartigianato Matera Rosa Gentile e da Vera Slepoj e omaggio alla grande arte del romanzo d’autore.

I tre finalisti sono stati selezionati dopo un lungo confronto tra i membri della giuria, composta dal presidente Gianarturo Ferrari e da Raffaele La Capria, Roberto Pazzi, Gaetano Cappelli, Alberto Bertoni, Lorenzo Capellini, Nadia Terranova, Mario Desiati, Marina Valensise, Alberto Sinigaglia, Sergio Scapagnini, Pasquale De Santis: si tratta di Silvia Dai Pra’ con “Senza salutare nessuno. Un ritorno in Istria” (Laterza), Romana Petri con il libro “Pranzi di famiglia” (Neri Pozza) e Francesca Capossele con l’opera “Nel caso non mi riconoscessi” (Fandango). Durante la serata verranno consegnati altri due premi: il primo a Raffaello Mastrolonardo, autore del libro “Gente del Sud. Storia di una famiglia” – per la miglior opera capace di celebrare la letteratura meridionale – e un ulteriore riconoscimento per la scrittura a Silvio Perrella.

Questo Premio vuole essere un tributo ad una città ricca di storia e di cultura come Matera, non a caso scelta come Capitale Europea della Cultura 2019”, afferma Vera Slepoj, presidente del Premio. “In un momento storico nel quale Matera è al centro della cultura a livello internazionale è stato naturale pensare ad un riconoscimento che la celebri”. “Matera risorge dalla ferocia della povertà, ma rimane antropologicamente la terra del sapere”, aggiunge la co-fondatrice Rosa Gentile. “Questo Premio accompagna la crescita culturale del nostro territorio attraverso l’individuazione di percorsi legati ad un sistema di sviluppo sociale ed economico”.