PUGLIA – “Un’ondata di caldo africano piuttosto intensa avvolgerà tutto il Sud, da mercoledì fino ad almeno sabato” – avverte Ferrara di 3bmeteo.com – “il picco sarà soprattutto tra giovedì e venerdì quando non si escludono record di caldo per maggio su Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia. Coinvolto anche il Centro, sebbene in misura più marginale, con massime pari o superiori ai 30°C sulle zone interne, specie tra Lazio e Abruzzo. Va comunque segnalato che il clima sarà decisamente più mitigato lungo le coste, specie adriatiche e ioniche, grazie ai venti che proverranno da un mare ancora piuttosto freddo, eredità termica dell’Inverno. Faranno eccezione le coste tirreniche di Sicilia e Calabria, dove i venti di caduta di Scirocco potranno far impennare, temporaneamente e a livello locale, le temperature anche oltre i 34-35°C (specie su palermitano, messinese tirrenico, lametino e vibonese).”

“Come detto su alcune zone del Sud Italia si potrebbero registrare picchi record per maggio tra giovedì e venerdì. Sono previste punte di oltre 34-35°C sulle zone interne ma con picchi prossimi o superiori ai 38°C non esclusi su palermitano, cosentino e foggiano. Punte di oltre 30°-32°C non sono escluse anche tra Umbria e zone interne di Lazio e Abruzzo. Tra le città più calde, che potranno superare anche abbondantemente i 30°C, segnaliamo Palermo, Caltanissetta, Ragusa, Cosenza, Vibo Valentia, Potenza, Matera, Benevento, Caserta e Foggia. Anche Roma potrebbe raggiungere se non lievemente superare i 30°C.” – concludono da 3bmeteo.com.