SANREMO – In attesa della prima serata del Festival di Sanremo 2019, la Città della Musica si anima di incontri e feste importanti, lunedì 4 febbraio aprirà la danze il Gala della Stampa, evento giunto alla sua 9ª edizione, organizzato dall’editore e giornalista Ilio Masprone.

Al Gala prenderanno parte personaggi del mondo della musica, dello spettacolo e della politica, tra questi il Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri accompagnato da parte della Giunta cittadina.

Madrina della serata sarà Carlotta Maggiorana, Miss Italia 2018 che con la sua personalità magnetica rappresenterà con orgoglio la sua terra d’origine: le Marche.

Carlotta Maggiorana, ha conquistato la corona di Miss Italia lo scorso 18 settembre, classe 1992, ha unito la passione per lo spettacolo a quella per la danza, non dimenticando l’importanza dello studio, ha infatti frequentato l’Istituto Magistrale San Sisto Vecchio a Montegiorgio in provincia di Fermo e studiato danza presso l’Accademia Nazionale di Roma.

Carlotta si è fatta conoscere dal pubblico italiano come valletta nella prima edizione di “Avanti un altro!” con Paolo Bonolis, ha fatto parte del film di Leonardo Pieraccioni “Un fantastico via vai”, ha partecipato a “Paperissima Sprint” accanto a Gerry Scotti e Michelle Hunziker, ha recitato nella fiction Mediaset “L’Onore e il rispetto”, ma ha anche avuto piccoli ruoli in “The tree of Life” e in “I soliti idioti – Il film”.

Nel 2017 ha sposato il suo grande amore Emiliano Pierantoni.

La presenza di Miss Italia a Sanremo ha una valenza simbolica importante perchè proprio nella Città dei Fiori, amatissima dal mai dimenticato patron Enzo Mirigliani, nacque il concorso di bellezza, poi trasferito a Salsomaggiore Terme.

Le Marche saranno protagoniste del Gala della Stampa anche grazie alla presenza di una raffinata selezione di vini provenienti dal territorio delle Terre Fageto e un menù tipicamente marchigiano ideato appositamente per i 200 ospiti dallo Chef Pier Paolo Ferracuti, in collaborazione con lo staff dello Chef del Casino Sergio Sartor.

Non solo: lo slogan “Marche, Bellezza Infinita“, campeggerà negli spot televisivi che verranno mandati in onda nel corso del Festival al fine di promuovere la regione in tutto il mondo.

Claudia Forcignanò