ARADEO (Lecce) – Si è lanciato nel vuoto dal balcone di casa, al primo piano della sua abitazione, facendo un volo di alcuni metri rivelatosi fatale. Tragedia in mattinata ad Aradeo dove un pensionato di 70 anni ha deciso di togliersi la vita. L’anziano ha raggiunto il balcone al primo piano di casa. Si è gettato da un’altezza di diversi metri.

L’impatto con l’asfalto si è rivelato fatale. In casa era presente la moglie che ha allertato i soccorsi. Sul posto sono arrivati i carabinieri, un’ambulanza e i vigili della polizia locale. Per l’anziano, però, non c’è stato nulla da fare. A nulla sono serviti i tentativi di rianimare il suo cuore. Sul luogo della tragedia è arrivato anche il sindaco di Aradeo, Luigi Arcuti.

“Non trovo parole per descrivere una simile tragedia. Non abbiamo elementi per pensare che sia successo qualcosa che abbia potuto stravolgere in modo così drammatico la vita del nostro concittadino”, è il pensiero del sindaco. “Nessuno si attendeva un simile epilogo anche perchè l’uomo, da quel che ci risulta, non aveva problemi economici o di lavoro essendo pensionato da tempo”.

Su disposizione del pubblico ministero di turno, il sostituto procuratore Maria Consolata Moschettini, la salma del pensionato è stata trasferita presso la camera mortuaria del “Vito Fazzi”.