HomeCulturaImpresa al Sud: se ne discute a Maglie nell’Intermeeting organizzato dal Lions...

Impresa al Sud: se ne discute a Maglie nell’Intermeeting organizzato dal Lions Club ‘Salento Territorio e Ambiente’

MAGLIE – Cosa significa fare impresa al Sud? Come dialogano le imprese con il territorio? E quali prospettive per chi decide di investire oggi?  Tradizioni e innovazioni si possono coniugare e aumentare la competitività? A queste e altre domande ancora, risponderanno i relatori di un intermeeting organizzato dal Lions Club ‘Salento Territorio e Ambiente’ di Maglie.

Presso la Sala Etnografica Museo Alca di Maglie, dopo i saluti del sindaco Ernesto Toma e del presidente Nazionale di Confartigianato, Antonio Colì e i saluti del presidente Lions Club ‘Salento Territorio e Ambiente’, Fabrizio Ruggeri, e deipresidenti dei Club di Maglie e Copertino, Luigina Santoro e Cosimo Stefanelli, interverranno in qualità di relatori Maurizio Marinella, CEO della Maison E. Marinella srl, azienda leader nel mondo nella produzione di cravatte e accessori di alta moda, Carol Cordella, stilista e Art Director Istituto Cordella Fashion School, nonché amministratrice di Cordella Couture, socia Lions e figlia dell’indimenticabile amico Lions Pino Cordella, al cui ricordo la serata è, in un certo senso, dedicata;  il duca Carlo Guarini, socio del Lions Club Salento  e Territorio e Ambiente e titolare dell’Azienda Agraria Castello Frisari Scorrano;  Davide Stasi, giornalista e Data Analyst, Gianfranco Ruggeri, socio del Lions Club Salento Territorio e Ambiente, esperto di marketing e comunicazione. Modera la serata la giornalista Tiziana Protopapa. L’Inntermeeting ‘Impresa al Sud: sfida possibile tra tradizione e innovazione’ è un evento di primissimo piano per l’importanza degli ospiti e per la rilevanza del tema.

Link Sponsorizzato

Lions Club Salento Territorio e Ambiente

Il Lions Club Salento Territorio e Ambiente è il primo specialtyclub del Salento e terzo in Italia per data di fondazione. Nato il 7 aprile 2018 da un’iniziativa di un gruppo di amici, è un club di scopo, una nuova visione e organizzazione associativa più attualee aderente al territorio, per una società che esprime, sempre più, nuove necessità a cui si esige di dare risposte urgenti.

Link Sponsorizzato

Il Lions Salento Territorio e Ambiente ha come scopo preciso quello della tutela del Territorio, inteso come patrimonio culturale, sociale, sanitario ed economico e la tutela dell’Ambiente. Gli associati ritengono quanto mai indispensabile creare il giusto compromesso tra sviluppo economico e rispetto dell’ambiente.

Infatti, l’uomo non è padrone della natura, ma ne è fruitore, o, mutuando un termine giuridico, affidatario. Rispettare l’ambiente significa, dunque, creare il presupposto per salvaguardare, in primo luogo, la dignità degli altri esseri umani. Tutto ciò, ben si innesta con il rispetto del codice etico dei Lions.

Il Lions Club Salento Territorio ed Ambiente è volto a realizzare eventi più in linea anche con una sorta di spending review, senza elefantiaci orpelli ma miranti a creare service per lo sviluppo ed il bene del territorio salentino e pugliese più in generale.

Link Sponsorizzato

Ultime Notizie

Sullo scooter con hashish e marijuana, scattano un arresto e una...

0
GALATINA (Lecce) – Un arresto e una denuncia per spaccio di stupefacenti. Sono scattati a Galatina, dove gli agenti del locale commissariato hanno arrestato...