FELLINE (Lecce) – Rubano una pala meccanica da un cantiere nelle vicinanze e sradicano la colonnina self-service dell’area di servizio, ma divellono anche la pompa di benzina e rischiano di provocare un’esplosione.

È accaduto nella notte alla periferia di Felline, frazione di Alliste, dove una banda di malviventi ha messo a segno il “colpo” – il cui ammontare è in fase di quantificazione – correndo il rischio di rimetterci la pelle.

Nel mirino dei ladri è finita la stazione di rifornimento “Ip” situata alla periferia della frazione, dove la brusca azione dei banditi ha generato un principio d’incendio, senza causare fortunatamente ulteriori conseguenze.

Le indagini per risalire ai responsabili sono affidate ai carabinieri, che hanno acquisito i filmati registrati dalla stazione di rifornimento presa di mira, cercando di raccogliere elementi utili per l’individuazione degli autori.

L’analisi dei nastri ha permesso ai militari di accertare il mezzo utilizzato dai ladri per caricare la colonnina self-service divelta, un furgoncino, e di stabilire quanti malviventi siano entrati in azione: gli occhi elettronici ne hanno inquadrati un paio, ma è probabile che fossero accompagnati da altri complici.