LECCE – Ha fatto molto scalpore tra gli avversari politici la presenza di Paolo Pagliaro, presidente del Movimento Regione Salento a Pontida. L’editore di Telerama, ex dirigente nazionale forzista, ha sempre combattuto per promuovere la Regione Salento e la difesa del sud: il suo cavallo di battaglia è sempre stato l’autonomia dal baricentrismo. Leonardo Donno, deputato pentastellato, ironizza su Facebook: “Attenzione post territorialista. Dal Salento a Pontida”. Il portavoce del Movimento 5 Stelle posta la foto di Pagliaro con alcuni personaggi  leghisti nel ritrovo annuale leghista. Oggi Marti ha spiegato con un post che la Lega è un movimento territoriale e sovranista che non ha più obiettivi e linguaggio del partito di Bossi. “Oggi la Lega punta su infrastrutture al sud, flat tax per dare ossigeno alle imprese, sicurezza e controllo dell’immigrazione. Cose che fanno bene al Mezzogiorno” – ha spiegato il senatore leghista per replicare a chi vede i leghisti salentini  come gente che fa gli interessi del nord.

“Ha più coraggio che coscienza, questo è palese perché altrimenti dopo averci fatto un Governo insieme e grazie a quel Governo aver guadagnato quella poltrona che non vuol mollare per nessun motivo, dovrebbe avere almeno la decenza di tacere – replica Paolo Pagliaro al deputato M5S Leonardo Donno, sempre a mezzo Facebook –
La mia scelta di aderire al progetto politico della Lega è chiara e limpida: è un partito nazionale, anzi il primo partito, in cui poter portare le istanze del mio movimento.
Dovrebbe avere l’educazione di rispettare gli altri e non di parlare di coerenza lei che fa parte di un movimento che si è accoppiato al PD, dopo averne dette di cotte e di crude, soltanto per mantenere poltrona e privilegi e lauto stipendio… Poteva evitare di fare questa brutta figura. Incredibile.
Buon divertimento perché appena si spegne questa giostra dovrà tornare a lavorare e non avrà più tempo per infangare chi lavora da una vita, non ha mai avuto nulla dalla politica ma ha sempre dato e ha combattuto solo per amore di questa terra! P.s. Le spiego un concetto semplice semplice, l’autonomia è una cosa l’indipendenza è un’altra cosa…#daqualepulpito”.