PONTIDA – Per sapere cosa sta accadendo nel centrodestra leccese e come si stanno riposizionando alcune personalità politiche basta fare un salto al nord, nel raduno annuale dei leghisti. “Giorno dopo giorno tra la gente per spiegare quello che succede a Roma: non abbiamo bisogno di nasconderci nei palazzi e di ‘proteggerci’ dal volere dei cittadini. Si riparte da #Pontida, dove il Salento è presente con centinaia di amministratori e militanti. In Parlamento saremo inflessibili: nessuno tocchi le riforme già avviate, ma si rimpiazzino i posti liberati con quota 100 e si tenga alta la guardia contro l’immigrazione illegale”. Il senatore Roberto Marti posta questo pensiero su Facebook accompagnandolo a una serie di foto di Pontida. Tanti nuovi arrivi e l’area Marti al completo per il tradizionale appuntamento della Lega.

Ci sono anche l’ex fittiano Vittorio Zizza e il presidente del Movimento Regione Salento, Paolo Pagliaro. Tra i politici leccesi anche il giovane Giorgio Pala, eletto in Consiglio comunale con la lista di Paolo Perrone. Abbiamo già parlato del suo passaggio alla Lega, ritardato solo da alcuni tatticismi. Tra i giovanissimi spiccava Gianmarco Greco con Andrea Crippa. Inoltre Crippa ha ceduto il testimone ufficialmente a Toccalini, che è il nuovo presidente nazionale di Lega giovani, verrà a lecce l’11 e il 12 ottobre.