Amadeus tranquillo e rilassato, un Fiorello brillante con la sua incursione a sorpresa, intervenuto a metà conferenza stampa, hanno alzato il sipario sul Festival  con la prima conferenza stampa. Una settantesima edizione da cui si attende un grande successo. Tutto è stato preparato affinché sia un Festival memorabile. Manca solo il responso degli ascolti.

Nelle prime due serate i big si divideranno: 12 canteranno LE SERATE – Questi i big che romperanno il ghiaccio – rigorosamente in ordine alfabetico – Achille Lauro, Anastasio, Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Marco Masini, Rita Pavone, Riki, le Vibrazioni e Alberto Urso. Nella seconda serata Giordana Angi, Francesco Gabbani, Paolo Jannacci, Junior Cally, Elettra Lamborghini, Levante, Enrico Nigiotti, Piero Pelù, Pinguini Tattici Nucleari, Rancore, Tosca e Michele Zarrillo. La giuria che voterà per prima sarà quella demoscopica composta da 300 persone selezionate.

I giovani che si esibiranno nella prima serata sono: Eugenio in Via di Gioia, Fadi, Leo Gassmann, Tecla Insolia. Nella seconda: Fasma, Matteo Faustini, Gabriella Martinelli e Lula, Marco Sentieri. Le conduttrici che affiancheranno Amadeus nella prima serata sono Diletta Leotta e Rula Jebreal.

Sugli ospiti ancora qualche dettaglio. L’unica annunciata è stata Emma per martedì sera. Per alcuni c’è ancora qualche dettaglio da sistemare. Quello che è certo è il fatto che saranno tutti italiani, seppure “internazionali dei noantri” come Al Bano e Romina e i Ricchi e Poveri. Prima gli italiani, dunque.

AMADEUS – Il direttore artistico è apparso sereno e divertito per le incursioni di Fiorello e l’imprevedibilità di Tiziano Ferro e Roberto Benigni. Il direttore Stefano Coletta si è definito come un giovane che è stato adottato dalla famiglia festivaliera. Il presidente di Rai Pubblicità ha elogiato l’evoluzione che ha avuto il Festival con l’ampliamento degli eventi in città e di sponsor partner importanti, oltre a Tim sponsor unico, come Nutella e Suzuky.

È stato anche ricordato l’ottimo risultato di Prima Sanremo con Gigi e Ross che ha raggiunto la media del 18% di share. Fiorello ha deliziato la sala stampa con i racconti di Amadeus da “pischello”, dicendo che il Festival è stato capace di trasformare Amadeus in un mostro. E ha pure detto che inviterà Junior Cally alla cresima della figlia – smorzando il caso – il tutto mentre il sindaco di Sanremo continua a chiamare il direttore artistico come se si chiamasse Amedeus.