MELPIGNANO – “La Notte della Taranta si farà!”: è il motto di quest’anno. Bisognerà mettere a punto la macchina in poco tempo: si lavora sull’organizzazione con la necessità di far rispettare tutte le norme anti-covid. Bisogna ancora strutturare il programma, ma gli organizzatori sono sicuri di farcela e di poter garantire la sicurezza di tutti. In queste ore si cerca di capire in che modo muoversi, come far arrivare le persone nelle varie piazze e come obbligarle al distanziamento. Ci sarà anche il classico “concertone” finale a Melpignano. La macchina organizzativa è già in moto.