L’avvocato Luigi Corvaglia

SANNICOLA (Lecce) – Il gip Carlo Cazzella revoca la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria a carico del sindaco di Sannicola, Cosimo Piccione, accusato di mobbing nei confronti di una dirigente comunale.

Il giudice ha accolto l’istanza dell’avvocato difensore Luigi Corvaglia nell’ambito di un’inchiesta in cui sono stati raggiunti da una misura interdittiva anche un consigliere e una segretaria comunale del Comune del circondario gallipolino.

A mettere in moto le indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Elsa Valeria Mignone, è stata la denuncia presentata dall’ex responsabile del settore Urbanistica, l’ingegnera Silvia Tunno.

F.Oli.