LECCE – Mentre si conteggiano i voto del personale tecnico-amministrativo (circa 400 persone) sono già chiari i nomi di chi ha dominato la sfida a 4 per la poltrona di rettore: si tratta di Fabio Pollice (con 215,751 voti quando manca il conteggio del Pta) e Michele Campiti (con 214,084 preferenze senza il personale amministrativo). Il trend non cambia durante lo scrutinio dei voti dei tecnici e degli amministrativi. Il professore ordinario di Analisi matematica è il più suffragato tra gli studenti. Il professore ordinario di Geografia economico-politica, primo arrivato per ora, è stato più votato tra i professori. Al terzo posto Giuseppe Grassi (più suffragato tra tecnici-amministrativi), professore ordinario di Elettrotecnica, che prende molti voti tra i tecnici e amministrativi, poi Luigi De Bellis, professore ordinario di Fisiologia vegetale. Il nuovo magnifico prenderà il posto di Vincenzo Zara.

Oggi è il primo turno di voto dei candidati rettori: l’elettorato attivo, nei termini stabiliti dallo Statuto, spetta ai professori di I e II fascia e ricercatori di ruolo; ai ricercatori a tempo determinato; agli studenti presenti nel Consiglio degli Studenti, nel Senato Accademico, nel Consiglio di amministrazione, nei Consigli di Dipartimento, nei Consigli delle Scuole, nei Consigli didattici, nel Comitato unico di garanzia, nel Nucleo di valutazione e nel Comitato per lo Sport; al personale tecnico amministrativo (le ultime schede conteggiate).

Alla consultazione ha partecipato la maggioranza degli aventi diritto al voto, e all’esito delle prime tre votazioni (fissate dal Decreto nelle date dell’8, 10 e 12 luglio) potrà essere eletto Rettore il candidato che avrà raggiunto la maggioranza assoluta dei voti esprimibili. Ove non venga raggiunta, neppure nel terzo turno, la maggioranza richiesta si procederà al ballottaggio tra i due candidati che, nell’ultima votazione, abbiano ottenuto il maggior numero di voti: la data in questo caso è fissata per il 15 luglio.

ELEZIONI DEL RETTORE DELL’UNIVERSITÀ DEL SALENTO
PER IL SESSENNIO 2019/2025: RISULTATI DEFINITIVI DEL PRIMO TURNO DI VOTO

All’Università del Salento si è svolto oggi, 8 luglio 2019, il primo turno di voto per le elezioni del Rettore per il sessennio 2019/2025.

Ha votato l’80,92% degli aventi diritto, e in particolare: 159 (su 210) studenti (75,71%), 417 (su 546) componenti del personale tecnico-amministrativo e dei collaboratori ed esperti linguistici (76,37%) e 506 (su 607) docenti e ricercatori (83,36%), per un totale di voti espressi di 1.082.

All’esito dello scrutinio, i voti espressi (tenendo conto del voto pesato, sulla base di quanto stabilito dallo Statuto) sono stati i seguenti:

  • professor Luigi De Bellis: 53,509
  • professor Giuseppe Grassi: 183,209
  • professor Michele Campiti: 241,328
  • professor Fabio Pollice: 251,335

Le schede bianche sono state 8, le schede nulle 6.

Nessuno dei candidati ha raggiunto la maggioranza assoluta dei voti.

Il secondo turno di voto è in programma per mercoledì 10 luglio: le operazioni si svolgeranno sempre dalle ore 10 alle ore 17 presso il Centro congressi del complesso Ecotekne.