LECCE – Non ci sono novità rispetto al recente incontro con i pescatori: ecco perché il vicesindaco Alessandro Delli Noci ha ritenuto inopportuno presentarsi nella Commissione Controllo XI. Il presidente Giampaolo Scorrano aveva chiesto la sua presenza ed è stata votata la richiesta di un indennizzo Comunale per i pescatori, che da sei anni attendono la riqualificazione della Darsena per poter lavorare bene, su proposta di Adriana Poli Bortone. “Circa una settimana fa, mi sono confrontato con i pescatori giunti in Consiglio comunale e insieme abbiamo fatto il punto della situazione circa un cantiere che, come tutti sanno molto bene, è stato bloccato per anni e che questa amministrazione è riuscita a sbloccare con tutti i problemi che di fatto ancora persistono – spiega Delli Noci – Ho accolto i pescatori perché capisco molto bene il loro disagio, le loro difficoltà e la loro rabbia e perché so che a loro dobbiamo delle risposte che di fatto ho dato. La Commissione Controllo convocata oggi e che nulla ha a che fare con l’argomento in questione giunge dopo una settimana dal chiarimento a cui per adesso non abbiamo nulla di nuovo da aggiungere.

Non vi è alcuna ragione di ridiscutere dopo solo una settimana di una questione delicata, di un cantiere che, come accade purtroppo con tutti i grandi cantieri nel nostro Paese, subisce degli stop che non sono in nessun modo riferibili a nostre responsabilità. Vorrei capire quale interesse avremmo e per quale ragione – secondo qualcuno – dovremmo voler bloccare un cantiere a cui tanto teniamo e che noi stessi abbiamo sbloccato. È una polemica senza nessun senso come spesso accade.

Noi che non abbiamo interesse ad alimentarle le polemiche stiamo lavorando con impegno per risolvere i vari intoppi. Non appena avremo novità le comunicheremo direttamente a tutti i cittadini senza bisogno di intermediazioni, come facciamo sempre e per tutte le questioni di interesse pubblico, quelle che riguardano la vita dei nostri concittadini”.