COPERTINO/TREPUZZI (Lecce) – Maltrattamenti in famiglia, stalking ed evasione. Sono le accuse che, nelle scorse ore, hanno fatto scattare l’arresto di due uomini a Copertino e Trepuzzi.

Nel primo comune, il provvedimento della misura cautelare ai domiciliari è scattato nei confronti di un individuo del posto, ritenuto responsabile di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia nei confronti della ex convivente. Le violenze domestiche sarebbero state commesse negli ultimi mesi dello scorso anno. Per lui sono scattati gli arresti domiciliari.

A Trepuzzi, invece, i militari della stazione locale hanno arrestato ed accompagnato in carcere il 30nne Pierluigi Quaglietta, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso nei suoi confornti dalla prima sezione penale del Tribunale di Lecce. La misura nei confronti di Quaglietta scaturisce dall’arresto per evasione scattato il 6 gennaio scorso ad opera dei militari del Norm. Il 30enne, pertanto, è stato ristretto presso la casa circondariale del capoluogo salentino.