COPERTINO (Lecce) – “Ieri l’altro – dichiara il Sindaco Sandrina Schito – una comunicazione attraverso social di un consigliere d’opposizione, sosteneva che le condizioni igienico sanitarie del cimitero comunale fossero tali da essere in spregio di qualunque regola e lo stesso consigliere descriveva tutto come  nella scena di un film horror con   salme ” parcheggiate” senza rispetto per i resti mortali. Al post è seguita sempre dallo stesso consigliere,  una denuncia presso i carabinieri.

La verità di oggi : questa mattina la Asl effettuato il controllo , ha rilevato come le condizioni igienico sanitarie sono siano nella norma .Nessuna scena del racconto. I ritardi nelle tumulazioni, da attribuirsi alle condizioni meteorologiche sono stati superati già stamane. Non si può costruire il proprio presente politico attraverso sensazionalismi e senza il rispetto . Se anche i morti – conclude Schito – diventano strumento di battaglia allora dobbiamo davvero dire che la misura è stata superata. Chiunque riferisca cose di siffatta portata ha il dovere di dire con serietà specie se consigliere. I cittadini non devono essere strumentalizzati  facendo leva sui sentimenti e la pietà dei defunti.”

CONDIVIDI