Motoclub Salentum Terrae organizza, per stasera sino a domani mattina, la quinta edizione de ‘L’alba salentina, de Finibus Terrae’. Un momento di aggregazione ‘in sella’ ideato per apprezzare il territorio e viverlo pienamente. I centauri partiranno alle 19,30 da piazza Sigismondo Castromediano di Cavallino ed alle 21 si dirigeranno verso Muro Leccese, con arrivo previsto per le 21,40. Qui si visiterà il palazzo del Principe, il frantoio ipogeo, il museo messapico e medievale, la chiesa dei Santi Medici. Alle 22,45 la destinazione sarà Specchia, con raduno alle 22,30 in piazza del popolo. All’una si partirà per Santa Maria di Leuca ed alle 2,00 la meta sarà il faro.

L’alba del nuovo giorno, prevista per le 5,29 di domattina, sarà ammirata con l’accompagnamento musicale delle note del ‘Nessun Dorma’, interpretata dal tenore Raffaele Pastore dalla lampada del faro di Leuca, grazie alla gentile concessione della marina militare di Marifari Taranto. Il ritorno a Lecce è previsto alle 6,00.la quota di partecipazione di 5 euro, che gli aderenti alla manifestazione hanno versato, sarà devoluta all’associazione Cuoreamico