LECCE – Ancora una volta il sindacato di polizia penitenziaria Osapp protesta contro la “mancanza di attenzione sia del Ministro Bonafede che del Capo DAP BASENTINI e dell’attuale Esecutivo, cosidetto del cambiamento”.

“È il sesto inverno consecutivo che indossiamo divise estive – denuncia amareggiato il vice segretario regionale Osapp Puglia Ruggiero Damato – I poliziotti penitenziari sono costretti a usare la tuta operativa estiva per il perdurare della mancata fornitura, in quanto non sono partite neanche le commesse per la produzione, figuriamoci quando partirà la commessa per i nuovi fregi e le nuove insegne (gradi).

Il sindacalista esprime solo un pensiero nei confronti di ministri e dirigenti: “VERGOGNA! Trattare così uomini e donne in uniforme, che nonostante lo sfascio del sistema penitenziario mandano avanti le carceri italiane. Il vicepremier Salvini, anche se non diretto responsabile di ciò, ha preso degli impegni con la polizia penitenziaria nella campagna elettorale, ad oggi totalmente disattesi: invitiamo Salvini a non indossare più la maglia della polizia penitenziaria se finalizzata a propaganda elettorale”.