TORRE CHIANCA (Lecce) – Con un allaccio abusivo all’impianto elettrico della vicina riusciva ad avere energia elettrica gratis per la sua abitazione, ma è stato infine scoperto dalla proprietaria e denunciato dai carabinieri.

Si tratta di un 53enne leccese – C.Q. le sue iniziali – deferito in stato di libertà con l’accusa di furto di energia elettrica dai militari della stazione di Santa Rosa.

Le indagini, partite dalla denuncia della vittima del furto, una leccese di 51 anni, hanno presto consentito di accertare che l’uomo si era introdotto nell’abitazione estiva della donna per realizzare un collegamento elettrico abusivo, per alimentare la propria abitazione adiacente.

(foto di repertorio)