PORTO CESAREO (Lecce) – Un ordigno squarcia l’auto di un 42enne. È accaduto nella notte a Porto Cesareo, dove ignoti malviventi hanno piazzato e fatto esplodere una potente bomba carta sulla Fiat 500X in uso all’uomo, ma di proprietà di una donna. L’esplosione, avvertita in tutta la cittadina, si è verificata attorno alle 1.15 in via Riccione ed ha danneggiato completamente la parte anteriore del veicolo nonché la finestra del salotto dell’abitazione dei proprietari del mezzo.

Sul posto, lanciato l’allarme, sono intervenuti i carabinieri e l’artificiere del Reparto operativo del Comando provinciale di Lecce. Il danno è in corso di quantificazione. Le indagini dei militari della Compagnia di Campi Salentina dovranno appurare i motivi che si nascondono dietro all’attentato intimidatorio e, ovviamente, risalire ai suoi autori.