LECCE – Oltre al gelo che sta tormentando i salentini, le forti raffiche di vento stanno diventando un problema per l’incolumità pubblica. Si registrano già diversi danni: è stata abbattuta la cupola della Casa del Mutilato. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire diverse volte per gestire alcuni disagi dovuti alla caduta di alberi. I pompieri sono interventiti diverse volte nella giornata di oggi anche per ripristinare la sicurezza sulle strade, vista la continua caduta di diverse transenne.

Gli interventi hanno riguardato sia il centro cittadino che i quartieri periferici. L’intervento più importante ha riguardato la cupola del Monumento ai Caduti, in Piazza Italia (di fronte Porta San Biagio) che è in condizioni precarie e di abbandono da molto tempo. Già in passato le intemperie l’hanno danneggiata, e oggi le raffiche di vento hanno peggiorato la situazione: si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco che, verificate le condizioni della struttura, hanno deciso di abbatterla completamente.

Paura anche per i pini che sono caduti in viale Aldo Moro intersezione via Benevento e, nel pomeriggio, in via Corvaglia. Stupisce che nonostante le tante tragedie di alberi caduti sulle persone esistano ancora situazioni simili: gli alberi a rischio nel centro cittadino dovrebbero essere abbattuti prima che il vento ce li scagli addosso.