SPECCHIA (Lecce) – Disposto a tutto pur di parlare con la sua ex fidanzata, ha minacciato di lanciarsi nel vuoto da un’altezza di cinque metri, ma i carabinieri sono riusciti a farlo desistere evitando, così, che compisse l’insano gesto.

Il protagonista è un giovane di Specchia, tratto in salvo dai militari della stazione locale nel pomeriggio di ieri. Il ragazzo, come detto, aveva minacciato il suicidio qualora non fosse riuscito a parlare con la sua ex fidanzata.

Fortunatamente, i carabinieri subito intervenuti sul posto sono riusciti a calmarlo e a farlo desistere, per poi affidarlo alle cure del 118, accorso sul posto a bordo di un’ambulanza. Sul posto si è reso necessario anche l’intervento dei vigili del fuoco.